CERTIFICATO DI ASSICURAZIONE E CARTA VERDE

CIRCOLAZIONE IN ITALIA E ALL'ESTERO: CERTIFICATO DI ASSICURAZIONE E LA CARTA VERDE
 
Certificato di Assicurazione
E’ il documento che prova la copertura assicurativa RC Auto.
Deve essere tenuto a bordo del veicolo ed esibito in caso di controllo da parte delle Forze dell’Ordine.
Serve per circolare in Italia e in tutti i Paesi dell’Unione Europea (Italia, Francia, Austria, Slovenia, Croazia....), compresi Svizzera, Serbia, Andorra, San Marino e Stato Vaticano.
 
Carta Verde
La carta verde è un Certificato Internazionale di Assicurazione che permette al conducente di un veicolo che si reca in un Paese Extra Unione Europea di entrarvi e circolare liberamente essendo in regola con l’obbligo dell’assicurazione RCA obbligatoria.
Le compagnie assicurative possono riservarsi il diritto di escludere dalla copertura assicurativa alcuni Paesi (in tal caso la casella con la sigla del Paese risulterà barrata). 
Pertanto, prima di affrontare un viaggio all’estero, è bene accertarsi di essere in possesso di una Carta Verde non scaduta e che la casella del Paese che si visita non sia barrata.
Se non si dispone di una Carta Verde valida sarà necessario acquistare una polizza temporanea alla frontiera.
 
Ricordiamo che ogni paese, anche all’interno dell’Unione Europa, ha normative specifiche sulla circolazione stradale. Si raccomanda quindi, prima di un viaggio, di verificare sempre a bordo della vettura che il Certificato di Assicurazione e la Carta Verde siano in corso di validità.
Consultando il sito internet www.ucimi.it dell’Ufficio Centrale Italiano, alla sezione Carta Verde, è possibile prendere visione dei paesi in cui è richiesta la Carta Verde o è sufficiente il solo Certificato di Assicurazione.